Autore: Nada Malanima

Anche Cenerentola visita il bambinello

Home > Consigli della settimana> Anche Cenerentola visita il bambinello14:19 - giovedì 05 marzo 2009Cenerentola, Compagnia Carlo Colla e figliVuoi ricevere quotidianamente gli ultimi articoli nella tua casella di posta? Registrati e attiva il servizioAnche Cenerentola visita il bambinelloCon cosa iniziare, di questi tempi, se non con la segnalazione di...

Room A Thousand Years Wide

Room a thousand years wide - SOUNDGARDENGuardavo dalla finestra, fuori tirava un gran vento ed il vento mi rende sempre nervoso, come accade a certi animali. Soprattutto quel vento. Non quello bello, forte ed onesto, che trasporta montagne di nuvole ed annuncia le burrasche; quello che annuncia i cambiamenti, non...

Monta la protesta contro Equitalia: sede di Schio imbrattata nella notte

Cenni storici EmilianiGli Etruschi e i Romani coltivavano la vite sostenuta da tutori vivi portando i tralci a grandi altezze mentre i Greci con piante basse ad alberello. Queste sistemazioni erano sicuramente da collegare al clima; nella pianura del Centro-nord dove l'umidità si concentrava vicino al suolo, far maturare i...

The Passenger

The passenger - IGGY POPSentivo freddo quella mattina. Era strano. E non sentivo che pochi odori. Forse stavo per morire. Peccato. In tutta la mia vita di cane randagio non avevo mai avuto nessun genere di disturbo. Ero ancora forte, nonostante le botte prese ogni tanto, ed il mio pelo...

Madesimo – Giochi di luce e riflessi d ombre

Giochi di luce e riflessi d'ombreDa quando la tecnologia digitale ha reso tutto più semplice, i segreti della camera oscura sono ormai storia. Iniziai a fotografare con una Comet II, acquistata nel 1954 dal fotografo Ferri Rigamonti che mi fornì oralmente le istruzioni pratiche raccomandandomi di “tenere il polso fermo...

What A Wonderful World

What a wonderful world - LOUIS ARMSTRONGLe cose ormai non funzionavano più fra Denis e Matilde. Erano sposati da dodici anni, dopo un fidanzamento di tre e non avevano figli. Non era comunque stanchezza, una crisi dovuta al logorio del tempo, ma indubbiamente non si sopportavano più, né sembravano, come...