Chitarre Western

Ecco i link verso i siti dei produttori da noi distribuiti in esclusiva per l’Italia….

Buona visita, ricordate che siamo a disposizione per informazioni !

Tutte le chitarre costruite da Jean Claude Larrivée sono realizzate con una selezionatissima scelta di legni: abete sitka, cedro, abete engleman, palissandro indiano, acero fiammato, mogano, koa, palissandro brasiliano per fasce e fondi; il manico è ricavato da un unico blocco di mogano honduras e viene montato a mano con un perfetto innesto a coda di rondine; tastiera e ponte sono in ebano; l’intarsio nella rosetta è in abalone; bordature e perfilature sono esclusivamente in legno; truss rod, interno al manico, è regolabile dalla buca; tastiera sempre finemente perfilata; nut e traversino ricavati da osso sintetico ad alta densità: così prendono vita meravigliose chitarre, ognuna straordinaria nella sua unicità, sempre impareggiabili dal punto di vista musicale, sia quelle di semplice, essenziale eleganza, come quelle più sontuosamente ornate.

Chitarre acustiche assemblate e rifinite a mano nel Canada orientale, realizzate con legni selezionati provenienti da alberi vecchi almeno ottocento anni. La tavola è sempre in legno massello, abete o cedro, a seconda dei modelli. Fasce e fondo ricavati da tre strati sovrapposti, assai leggeri, di legno duro: mogano o ciliegio selvatico, a seconda dei modelli. La cassa delle chitarre è verniciata ad alcool e carteggiata a fondo per eliminare gli eccessi di vernice e lasciare libera la tavola di vibrare. Il manico è in mogano dell’Honduras, leggero e resistentissimo. Il disegno della paletta riduce al minimo l’effetto di torsione elicoidale e prolunga la vita delle corde. Le meccaniche sono le migliori: Schaller o Grover. La tastiera ed il ponticello sono in palissandro. Il manico di ogni strumento viene fissato alla cassa calcolando al computer i dati per ottenere il perfetto angolo di unione. L’esclusivo metodo di giunzione tra cassa e manico dà allo strumento una straordinaria capacità di risonanza.

Le chitarre Simon & Patrick sono costruite nei laboratori di Robert Godin così come le più note consorelle Seagull.

Dalle Seagull si differenziano per il disegno della cassa acustica (le Simon & Patrick hanno la più tipica linea dreadnought), per il disegno più tradizionale della paletta e per la configurazione posteriore del manico che è un “V neck” più accentuato. La scelta dei legni resta sempre eccellente, come in tutta la produzione di Godin, e gli strumenti sono realizzati e finiti con straordinaria cura. L’estrema leggerezza e vibratilità della tavola armonica rende superba la sonorità dello strumento.

I modelli standard montano un sistema di amplificazione canadese EPM ELECTRONICS che unisce la perfetta riproduzione timbrica dello strumento ad una estrema semplicità di uso in ogni circostanza. Nella serie PRO c’è la possibilità di scegliere fra i sistemi di amplificazione EPM ELECTRONICS oppure il più famoso L.R.BAGGS DUET II.

Picasso Contro Picaro, Corte Di Giustizia Conferma Prima Sentenza
Shine On