LE GRANDI CANTANTI ITALIANE

Le voci femminili della musica leggera italiana protagonoste del festival. Dove molte hanno debuttato

NILLA PIZZI

Nilla Pizzi è protagonista assoluta delle prime tre edizioni del Festival. Nel 1951 partecipa come interprete di 4 canzoni e si classifica al 1° posto con “Grazie dei fiori” e al 2° posto con con “La luna si veste d’argento”, cantata con Achille Togliani. L’edizione del 1952 è dominata dalle vittorie della cantante. Nilla Pizzi si classifica infatti al 1°, al 2° e al 3° posto, rispettivamente con “Vola colomba”, “Papaveri e papere” e “Una donna prega”. Nel 1953 partecipa con 4 brani e si classifica al secondo posto con “Campanaro”, in duo con Teddy Reno. Nell’edizione del 1958 si aggiudica il 2° posto con “L’edera”, insieme a Tonina Torrielli e il 3° posto con “Amare un’altra”, cantata con Gino Latilla. Nilla Pizzi partecipa ancora a qualche edizione del Festival e dopo anni, nel 1981, veste i panni della presentatrice della manifestazione, accanto a Claudio Cecchetto ed Eleonora Vallone. Nel 1994 partecipa con la Squadra Italiana, gruppo composto da artisti storici, tra cui Mario Merola.

GIGLIOLA CINQUETTI

Esordisce giovanissima e nel 1964, a soli 16 anni, partecipa per la prima volta al Festival, dove trionfa aggiudicandosi il 1° posto con “Non ho l’età”. Nel 1966 ottiene un altro 1° posto in coppia con Domenico Modugno (“Dio come ti amo”). Nel 1985 si classifica al 3° posto con il brano “Chiamalo amore”. La cantante ha partecipato fino a oggi a 10 edizioni del Festival, l’ultima nel 1995.

PATTY PRAVO

Patty Pravo ha partecipato fino a oggi a cinque edizioni del Festival, senza tuttavia mai classificarsi nelle prime tre posizioni. La prima partecipazione risale al 1970 insieme a Little Tony, con la canzone “La spada nel cuore”. L’ultima è quella del 1997 con il brano “E dimmi che non vuoi morire” scritto da Vasco Rossi, premio della critica

ORNELLA VANONI

Partecipa sette volte al Festival e si classifica 2 volte al 2° posto, nel 1965 con “Abbracciami forte”, cantata con Udo Jurgens e nel 1968 insieme a Marisa Sannia con il brano “Casa bianca”. Nel 1996 è clamorosamente esclusa dal Festival poichè il suo pezzo “Bello amore” era stato già cantato da Emilia Pellegrino. Nel 1999 partecipa insieme a Enzo Gragnaniello con la canzone “Alberi”.

ORIETTA BERTI

Orietta Berti partecipa per la prima volta al Festival nel 1966, dove interpreta con Ornella Vanoni il brano “Io ti darò di più”. E’ presente nel 1967, nel 1969 e nel 1970 senza classificarsi tra i vincitori. Nel 1974 ottiene il 3° posto con “Occhi rossi”. Dopo aver partecipato ancora al Festival di Sanremo nel 1986 e nel 1992, nel 1999 conduce Sanremo Notte.

MILVA

Dal 1961 al 1990 Milva ha partecipato a 10 edizioni del Festival. Debutta nel 1961 insieme a Gino Latilla con il brano “Il mare nel cassetto”, che si classifica al 3° posto. Dopo un 2° posto nel 1962, con un brano cantato con Sergio Bruni, ottiene per 3 volte il 3° posto: nel 1968 con “Canzone”, insieme ad Adriano Celentano, nel 1969, con Don Backy (“Mediterraneo”) e nel 1973 con “Da troppo tempo”. Dopo sedici anni di assenza, la cantante torna al Festival nel 1990 con la canzone “Sono felice”, un brano scritto per lei da Ron. Nel 1961, al debutto,dichiarò candidamente: “

“Io lavoro per comprare un camion al papà. Mio padre aveva un discreto commercio e acquistava pesce alle foci del Po e lo rivendeva a Milano, Bologna, Firenze. Un brutto giorno il camion si sfasciò in un burrone: e allora cominciarono periodi duri per la mia famiglia. Adesso io spero di fare soldi e di regalare a mio padre un camion più bello di quello perduto

“. I giornali, cinici, scrissero:

“Non sa vestire, è una contadinella, non sa cantare, hanno comprato mezza sala per farle l’applauso. La vedremo tra qualche anno”.

Che lungimiranza. Oggi è una delle cantanti più eleganti e di classe.

IVA ZANICCHI

Partecipa a sei edizioni del Festival, la prima nel 1966. Nel 1967 si classifica al 1° posto con Claudio Villa, con il brano “Non pensare a me” e nel 1969 ottiene un altro 1° posto con “Zingara”, insieme a Bobby Solo. Nel 1970 interpreta con Sergio Endrigo “L’arca di Noè” e si classifica al 3° posto.

INIZIO PAGINA

L'AMORE PER I TEEN-AGER E' UN SOGNO: IL 39% VUOLE LA PANICUCCI
RITMI SOUL PER IL NUOVO ALBUM DI ZUCCHERO